Nei panni di una mamma

Ho riaperto oggi la mia valigia azzurra ferma da troppo tempo, dove avevo messo a riposo tutti i vestiti che l’estate scorsa la pancetta in crescita mi aveva impedito di indossare (in realtà era solo pancia da secondo mese, ma a me sembrava già grande…chi immaginava quanto sarebbe cresciuta in seguito!).
Ed è stato come ritrovare una parte di me che un po’ avevo dimenticato. Che olio di mandorle e pannolini avevano scavalcato. Messo in stand by. Chissà se anche cancellato.
La mia minigonna gialla, i miei short di jeans, quel vestitino nero che ci stava con tutto.
E’ passato poco più di un anno, eppure sembra un’altra vita, un’altra me.
Se dopo la gravidanza il corpo di una donna torna come prima, è tutto il resto che cambia. Si perde. Si evolve.
E non parlo solo di abitudini, di stile di vita, di tempo per uscire. Cambia il mood, cambia la testa, cambiano i pensieri e le priorità. Forse cambia anche la sfrontatezza nel portarla, quella minigonna gialla.
E mi chiedo se dal di fuori questo cambiamento si veda, si percepisca.
O se invece sembro sempre io, solo con qualche occhiaia in più e un pargoletto in braccio.
O se questi siano solo deliri ormonali post-pancione e da allattamento in corso.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...